F.A.Q. TIM

(Frequently Asked Questions)

Scegli l’argomento:
Sezione Verifica Copertura 

Sezione Commerciale

Sezione Commerciale (35b)

Sezione Tecnica

Sezione Tecnica (solo 35b)
_____________________________________________________________________

 

.

Verifica Copertura

Q1. Dove vedo se sono coperto dalla FTTC / dalla FTTH?

A. Dai seguenti link:
  • Planetel
  • Fibermap
  • “Fibrapp”, app android creata da un nostro utente. AGGIORNAMENTO: l’app non è più disponibile a causa di una diffida da parte di TIM. Per chi volesse news c’è il canale telegram QUI.

Da questi link si può anche avere una idea sui prossimi cabinet pianificati. I dati derivano da file TIM, ma non sempre vengono rispettate le date inserite. Prendetele, quindi, come indicazioni di massima.
Rimane poi la prova del “9” quella dal sito Ufficiale TIM. Unico strumento che può darvi la certezza di essere attivabili.

Q2. Dove vedo se stanno attivando la FTTH nella mia città?
A. Gli unici dati a nostra disposizione sono quelli dati da Planetel e Fibermap. Tuttavia le pianificazioni presenti in questi siti, per la FTTH, vengono raramente rispettate.
Q3. Dove vedo a quanti metri disto dal cabinet?
A. Dai seguenti link:
Il dato importante è “distanza pedonale”, che ripercorre a grandi linee il reale tragitto dei cavi.
I dati sulla distanza riportati in questi siti talvolta potrebbero non corrispondere alla realtà. Per avere un’idea quanto più vicina alla realtà il metodo migliore è trovare l’indirizzo del proprio armadio e calcolare con google maps la distanza pedonale tra esso ed il nostro indirizzo di casa.
Q4. Cosa indicano le voci “fibra a progetto” di planetel e ILC di fibermap? sono correlate alla copertura tim fttc o ftth ?
A. No, indicano una tipologia di posa della fibra dedicata alle aziende ed indipendente dalla copertura per le normali utenze. Hanno costi molto alti per la posa e per il canone mensile.
Anche se non correlate agli argomenti che generalmente trattiamo, è utile capire cosa si intende per “Fascia: x”
– la cosiddetta “fascia” è legata a servizi di connettività Ethernet con portante fibra ottica fino alla sede del cliente finale (che esistono in alcune varianti, sia wholesale che in vendita diretta TIM) e NON si tratta di FTTH/GPON (sono fibre dedicate per il singolo cliente, tipicamente business)
– la commercializzazione presuppone la costruzione fino alla sede del cliente della rete ottica, da cui SLA dei tempi di realizzazione dell’ordine di mesi
– in sede cliente deve essere installato in un opportuno rack predisposto, uno switch di fascia alta ( tipo Cisco Catalyst , per intenderci )
la “fascia” è una caratteristica della centrale, non dell’indirizzo del cliente, ed è legata alla distanza non tra centrale e sede cliente, ma tra la centrale e nodo della rete OPM (il backbone di raccolta internet di TIM), in definitiva è preponderante la componente di “trasporto” rispetto alla componente di “accesso”
– da quanto sopra non c’è una stretta correlazione tra disponibilità di FTTC e fascia della centrale
__________________________________________________________________________________________________________
.

Sezione Commerciale

Q5.Hanno installato il sopralzo/il contatore/il DSLAM all’armadio ripartilinee, tra quanto potrò attivare la FTTC?
A. Tra il momento in cui tutta l’infrastruttura è pronta ed “accesa”, ed il momento della commercializzazione deve passare almeno un mese, necessario al collaudo. Può in rari casi passare un tempo inferiore, se il Dslam fosse stato precollaudato, ma generalmente il tempo è maggiore e dunque non resta che attendere controllando periodicamente i tool di verifica online.
Q6. Meglio fare la richiesta per una nuova attivazione in negozio TIM o sul WEB/Sito TIM?
A. Ci sono poche differenze. Da casa (WEB/Sito TIM) è possibile farlo a qualsiasi ora, oltre ad avere sempre una stampa/traccia sul web. Attenzione alle modalità di ripensamento. Esistendo soltanto per contratti stipulati a distanza, il ripensamento entro 14 giorni NON è esercitabile se il contratto è stato firmato in un centro TIM.
Q7. Meglio fare richiesta con o senza tecnico?
A. Dipende dalle tue conoscenze. Se sai installare fisicamente un router, allora il tecnico non serve. La guida sul sezionamento dell’impianto poi permette con un minimo di manualità di fare un ottimo lavoro anche da sè.
Q8. Non ho ricevuto il 1° mese gratis così come lo sconto dei mesi successivi, perchè?
A. Tieni sempre sotto controllo le fatture e assicurati al momento del contratto che non c’erano delle voci come “il rimborso dello sconto dei mesi successivi di €. “x” ti verrà rimborsato con le fatture del 8°, 10° e 12° mese”. Così come il 1° mese gratis, stampati uno screenshot dove, nel caso possa servire, puoi testimoniare che sconti erano previsti al momento della stipula del contratto.
Q9. Ho appena fatto l’ordine, quanto tempo passa per attivare la fibra?
A. Non ci sono regole. Può passare da una settimana a un mese e anche di più. “Generalmente” si va da circa 2 settimane a un mese. L’attivazione di una nuova linea è più rapida rispetto alla migrazione da altro operatore.
Q10. Non mi attivano la fibra nonostante la richiesta sia andata a buon fine, perchè?
A. Ci possono essere diverse cause:
  • cabinet ancora non attivo/vendibile, per errori nei database talvolta si risulta attivabili quando tecnicamente non è possibile.
  • Il tecnico che deve fare la permuta in armadio ha semplicemente tante richieste prima della tua, per cui basta attendere qualche altro giorno
  • Il cabinet a cui sei collegato è già saturo. In questi casi devi sperare che TIM mandi i suoi tecnici per ampliare l’armadio/cabinet.
Q11. Entro quando arriva il router?
A. Non ci sono regole. Dopo che la tua pratica viene APPROVATA, la TIM incarica il suo centro di distribuzione più vicino alla tua Città che spedisce il router allo spedizioniere che a sua volta verrà a portatelo a casa.
Q12. Si può cambiare l’indirizzo della consegna?
A. Di regola non è possibile. Si può tentare un accordo con il corriere, ma resta una sua gentilezza se accontentarti o meno.
Q13. Ma il router è obbligatorio con TIM?
A. Dal 1 Dicembre 2018 Tim permette di utilizzare un proprio modem
Q14. Posso comprare un altro router compatibile con la VDSL, anche se Tim mi ha fornito il suo?
A. Si, ma se non possiede porte per la fonia, questa andrà persa. Nel caso in cui invece le abbia, bisogna trovare i parametri corretti. È possibile sostituirlo con un modem router di terze parti compatibile con lo standard VDSL2. In alternativa è possibile collegare mediante alcune configurazioni in cascata un router di terze parti dotato di porta di rete WAN; inoltre supporta il PPPoE Pass-through, consentendo di configurare sessioni PPPoE, ulteriori rispetto a quella automatica, su apparati a valle del medesimo, come computer, console, Smart TV, media player e per l’appunto router. Le istruzioni date da tim si trovano all’indirizzo https://tinyurl.com/timgenericmodem
Q15. Quale router mi verrà consegnato se scelgo che Tim me ne fornisca uno? Perché mi hanno consegnato il modem “A” anziché “B”?
A. Dipende dalla disponibilità in magazzino e dall’offerta commerciale sottoscritta.
Q16. Gioco online: posso richiedere l’opzione Internet Play (fastpath) per l’offerta FTTC TIM?
No, non è prevista, poiché viene erogata direttamente in modalità G.INP, che garantisce comunque valori di latenza molto vicini a quelli fastpath. Tipicamente la latenza misurata al BRAS (192.168.100.1) , spazia tra 5-6 e 8-9 ms
Q17. Ho l’offerta fibra (FTTC) attiva: perché riscontro KO vendibilità…
  • …sulla mia linea, su quella dei vicini, e sul numero civico, compresi quelli limitrofi?
È probabile che l’ONUcab di attestazione sia saturo o in via di saturazione in accessi: nel primo caso la chiusura in vendibilità è automatica, nel secondo caso allo stato attuale la normativa di processo prevede la propedeutica chiusura manuale in vendibilità, al fine di garantire la persistente coerenza di tutte le banche dati tecniche in attesa dell’ampliamento (tramite sostituzione dell’apparato di rete con modello multischeda).
In questo secondo caso è inibita l’emissione di ogni tipologia di ordinativo (attivazione, trasformazione, variazione, migrazione), eccetto la cessazione; gli ordinativi in stallo da un lasso di tempo non congruo con la media delle relative tempistiche di evasione possono rientrare in questa casistica, tipicamente sono stati emessi a cavallo della completa propagazione della richiesta di chiusura in vendibilità, pertanto sono in scarto tecnico su uno specifico sisteme di gestione.
  • …sulla mia linea, ma non su quelle dei vicini né tantomeno sull’indirizzo civico?
La causa più probabile è una errata documentazione della tua linea nel database di rete di accesso (con cui il sistema di analisi vendibilità primariamente si interfaccia): di solito è sufficiente la relativa bonifica con conseguenti tempi tecnici di riallineamento, eventualmente indicare all’Assistenza Clienti di richiedere una verifica mirata al gruppo competente (il cosiddetto delivery).
Q18. La mia linea è attestata su rete rigida: posso attivare le offerte fibra (FTTC)?
La copertura FTTC TIM prevede installazione ONUCAB anche nei locali di centrale proprio per fornire segnale VDSL su rete rigida (in questo caso detto FTTE), pertanto la risposta è affermativa nel caso in cui la tua centrale sia già coperta. Verifica periodicamente i file di pianificazione, oppure la vendibilità tramite sito Web TIM, Servizio Clienti o i siti di verifica indicati nelle precedenti F.A.Q.
Q19. Quali sono i vincoli di vendibilità per le offerte fibra (FTTC)?
È previsto il blocco della vendibilità solo per le linee attestate in rete rigida con lunghezza della tratta superiore a 1000 metri. Sulle linee in “rete elastica” non esistono vincoli riguardanti la distanza, ma il tecnico può mandare in KO l’attivazione qualora le prestazioni risultassero inferiori al minimo previsto dal contratto.
Q20. Posso migrare a TIM con il mio numero di telefono nativo OLO (altro operatore come fastweb, tiscali, infostrada, ecc..)?
I numeri di telefono OLO – ed in particolare quelli in decade 0 e 1, ad es. 02 1234567 – spesso non possono essere migrati a TIM: esulano dalle logiche delle centrali di appartenenza, in quanto nativi VoIP (ma il più delle volte forniti su segnale analogico al cliente finale), e la loro migrazione a piattaforma di fonia tradizionale non è consentita per scelte tecniche nella gestione degli archi di numerazione. Notare che il passaggio da OLO ad OLO di numeri Voip è invece sempre possibile poiché non esiste una relazione diretta tra gli archi di numerazione e le centrali. Laddove non sia fattibile la portabilità del numero, per adererire ad offerta TIM è necessario richiedere una nuova attivazione, con assegnazione di nuovo numero telefonico: in fase di intervento sarà posato un nuovo doppino tra distributore ed unità immobiliare, poiché TIM non è autorizzata a riutilizzare quello dedicato alla linea OLO se ancora attiva.
Q21. Cosa indicavano le voci presenti sul sito fibra.click? Il sito è ancora attivo?
A.
  • 100M: disponibile solo il profilo 100/20
  • 200M: disponibile anche il profilo 200M
  • Upgrade 200M: prevista l’aggiunta del supporto al profilo 200M dopo almeno 30 giorni
  • Mancato upgrade: disponibile solo il profilo 100/20 per impossibilità di passare a 200M

Il sito fibra.click non è più attivo, per cui è possibile consultare i dati che forniva, senza interfaccia grafica solo dai file excel all’indirizzo https://tinyurl.com/pianificazionieattivitim in cui si troveranno i file relativi agli armadi già attivi e a quelli pianificati

Q22. Dai siti di verifica, non mi viene mostrato il numero armadio, cosa significa?
A. La propria utenza potrebbe essere collegata in rigida, oppure il sito in questione non mostra più quei dati, come avviene per planetel. Per collegamenti in rigida il profilo previsto è l’8b.
.

Sezione Commerciale (Solo 35b)

Q23. Il 35b sarà automaticamente impostato a tutti, appena disponibile? Sarà gratuito?
A. Il profilo 35b va richiesto, tramite canali social o 187. Attualmente la sottoscrizione è gratuita, così come restano invariate le condizioni economiche per il modem.
Q24. Quando attiveranno il vectoring o il 35b? L’uno esclude l’altro?
A. Non ci sono date al momento per il vectoring, sono in corso i primi test su alcuni cabinet a Torino e a Roma, ma prima dell’eventuale commercializzazione passerà diverso tempo, sia per impedimenti tecnici ( il vectoring con dslam di marca diversa non è attualmente possibile), sia di tipo burocratico. L’introduzione del profilo 35b invece è stato commercializzato a partire dal 7 giugno 2017. Vectoring e 35b non sono in alcun modo correlati. Per il 35b è da controllare se la onu dove la propria utenza è collegata è abilitata o meno. Per farlo basta verificare dai file wholesale TIM oppure da Fibrapp che ci sia la dicitura ” 200 M”.
__________________________________________________________________________________________________________
.

Sezione tecnica

 Q25. Ho appena installato il router TIM. Ho tutte le spie verdi ma solo quella dei telefoni è rossa, come mai?
A. E’ normale. Dopo qualche giorno diventerà verde anche quella. Se persiste oltre una settimana allora NON E’ NORMALE.
Q26. Ho la spia Internet che lampeggia, è normale?
A. No. La spia lampeggia il tempo che il router fa il bootstrap, indicativamente 3 minuti. Se lampeggia in continuazione allora c’è qualche problema e devi chiamare al 187.
Q27. Nel passaggio ADSL-FTTC devo rimuovere i vecchi telefoni dopo che ho installato il nuovo router e così anche i vecchi filtri DSL?

A. Se ancora presente l’adsl al momento dell’installazione del nuovo modem/router, lascia tutto com’è. Una volta attivata la FTTC, tutti i telefoni andranno collegati alla porta line del router ed i filtri andranno eliminati. Segui la guida sul sezionamento per effettuare un lavoro corretto.

Q28. Mi hanno attivato la FTTC, posso rimuovere il filtro VDSL?

A. Si. Ora puoi anche rimuovere i vecchi filtri

Q29. È vero che dopo l’attivazione la linea deve “assestarsi” per raggiungere le performance definitive?

A. Nulla di più falso. La linea, a meno di problemi di tipo tecnico/commerciale, è subito attiva al massimo della propria possibilità. Questa convinzione fa parte dei falsi miti sulla VDSL.

 

Q30. Appena attivo la mia portante era xx. A distanza di x giorni/mesi/anni la portante è calata. Come mai?
A. E’ del tutto normale che sia così. Se l’attenuazione non è sensibilmente cambiata dalla situazione iniziale (e questo sarebbe indice di guasto, generalmente il distacco di uno dei cavi componenti il doppino per cui si va “su un solo cavo”) si tratta di diafonia dettata da linee che condividono una parte del percorso dei cavi con il tuo, che possono essere state attivate o la cui coppia può essere stata spostata e disturbare maggiormente la tua. Essendo fisiologico, non è utile contattare l’assistenza.
Q31. Dai siti di verifica la velocità stimata è xx, io ho xx, perchè/ la mia velocità effettiva corrisponderà a quella?
A. La velocità indicata è una stima molto approssimativa, spesso non corrispondente a ciò che avviene sul campo. Inoltre non sempre la distanza indicata è corretta, a causa di database con informazioni errate, e di conseguenza lo è anche la velocità stimata. Da ricordare, inoltre, che ogni linea fa storia a sè.
Q32. Il modem che la TIM mi ha fornito è compatibile con vectoring e 35b?
A. Tutti i modem attuali TIM sono compatibili con il vectoring. Non tutti invece riescono ad agganciare il 35b. Tra i modelli in grado di farlo vi sono, ad esempio, il TIM Hub ed il Fritz!Box 7590.
Q33. Io ho il router“A” è migliore o peggiore del modem “B” o altro?

A. Sono tutti simili. Per un uso basico sono prodotti discreti, con una ottima parte modem ed una parte wifi/router appena sufficiente. I modem che supportano il 35b, come il TIM Hub ed il Fritz!Box 7590 risultano però essere prodotti sopra la media (in particolare il Fritz, che è ottimo)

Q34. Posso abilitare il VOIP sul mio router NON TIM?
A. Si. Esiste una vecchia procedura al seguente link: http://fibraotticaitalia.altervista.org/estrazione-parametri-voip-tim/ che però non dovrebbe essere più necessaria. Data la delibera AGCOM sul modem libero basterà seguire la guida ufficiale TIM al seguente link https://tinyurl.com/timgenericmodem
Q35. Devo modificare l’impianto domestico per usare la fonia VoIP?
Dipende dalla topologia dell’impianto e dalle esigenze personali.
La configurazione ottimale, sia in termini di esecuzione sia in termini di qualità, prevede che il modem sia collegato alla presa telefonica principale unica ed i telefoni al modem, tramite le sue due uscite FXS oppure tramite interfaccia DECT (nei modem che ne sono forniti). In linea di massima è comunque possibile mantenere l’uso di eventuali derivazioni per il solo segnale voce in uscita dal modem tramite il ribaltamento oppure il sezionamento dell’impianto. Questa attività può essere richiesta al tecnico in fase di attivazione, ed entro ragionevoli limiti esecutivi è eseguita in esenzione spese. Tra le guide è presente comunque una spiegazione su come farlo da sè.
Q36. Come mai non trovo la voce nel router “aggiorna firmware”? A chi posso richiedere di aggiornare il firmware?
A. Non c’è tale voce e non si può fare da soli. La TIM in automatico aggiorna il tuo router. Puoi chiamare se vuoi il 187 per farlo aggiornare, MA, se funziona non è necessario.
Q37. Questa è la mia portante, cosa ne pensate?
A. Puoi da solo capire quanto la tua linea sia performante. Confrontando i tuoi valori con i valori medi della seguente tabella redatta da TIM, puoi capire se rientri in un caso di linea con valori normali o se vi è un guasto. La tabella seguente vale per il solo profilo 17a.
Clicca qui per visualizzare l’immagine a dimensioni maggiori
ATTENZIONE! Linee derivate o con isolamento particolarmente basso potrebbero avere valori inferiori a quelli riportati.
Pertanto se le misure tue si discostano molto dai valori sopra riportati, è molto probabile che ci siano dei problemi. Le uniche cose che può fare è intanto spostare il router alla 1° presa principale della TIM che ti arriva in casa scollegando fisicamente i cavi che portano la linea ad eventuali prese secondarie, e vedere se ci sono miglioramenti. Se si, allora capisci da solo che il problema è in casa. Se invece nulla cambia, allora il problema è fuori casa tua e l’unica cosa che si può fare (talvolta inutilmente) è chiamare al 187 per una verifica del tecnico. Sappi che se il tecnico viene a casa tua e DIMOSTRA poi che il problema è interno casa, è POSSIBILE CHE TI VENGA ADDEBITATO L’INTERVENTO IN FATTURA.
Q38. Quali sono le velocità raggiungibili dalla mia linea, lunga xx metri?
A. Rispondere a questa domanda è praticamente impossibile. Entrano in gioco troppi fattori, sia riguardo lo stato fisico della linea che riguardo la diafonia presente. Due linee attestate allo stesso armadio, con la stessa lunghezza e lo stesso percorso (ad esempio due vicini di pianerottolo) possono avere anche portante MOLTO diversa. A titolo di curiosità si riporta una tabella con i valori attesi in linee SENZA DIAFONIA E IN PERFETTO STATO (condizione quindi impossibile nella realtà) in base a distanza e sezione dei conduttori. Un’indicazione da prendere con le pinze è quella fornita dai siti di verifica, con affidabilità relativa come spiegato nelle altre faq.
Q39. Ho portante xx/xx, perchè il wifi raggiunge soltanto xx/xx?
A. I motivi sono molteplici e la loro trattazione è estranea allo scopo di questo gruppo. Basti sapere comunque che una connessione wifi non è affidabile perchè influenzata da troppi fattori, per cui il dato è irrilevante ai fini della valutazione della linea. P.s. La rete a 5 Ghz raggiunge velocità decisamente superiori rispetto a quella a 2.4 Ghz, ma distanze inferiori. Distinguete i nomi delle due reti così da poter decidere a quale delle due potersi collegare.
 Q40. Ho un armadio più vicino rispetto a quello al quale sono collegato. Posso farmelo cambiare?
A. No, poichè i cavi che collegano la chiostrina all’armadio hanno un preciso percorso, che non può essere cambiato.
 Q41. Posso prevedere i valori VDSL sulla base di quelli ADSL?
No, poiché utilizzano spettri di frequenze in larga parte differenti e la ADSL viene erogata soltanto da centrale, mentre nella maggioranza dei casi la VDSL da armadio.
Q42. Migrare da ADSL a VDSL è vantaggioso in termini di portante agganciata?
Dipendentemente dalla distanza da armadio o centrale, il vantaggio è apprezzabile nella maggioranza dei casi, spesso anche in quelli apparentemente estremi! A proposito è utile leggere questo articolo
Q43. In alcune fasce orarie non rilevo più velocità di download congruente con i valori di portante: cosa posso fare?
Escluse specifiche criticità degli apparati su rete d’accesso (modem ed ONU/OLT), tipicamente è un problema che non riguarda la singola linea. Spiegazione più plausibile è la saturazione in banda dinamica di alcuni nodi su rete di trasporto (BRAS/NAS, switch, etc etc…), o loro specifiche interfacce, nodi il cui dimensionamento non sempre può essere eseguito a priori, per motivi di sostenibilità economica, ed anzi tipicamente segue le esigenze di banda a livello di accesso/raccolta, con tempistiche correlate a difficoltà e costi operativi. Si tratta evidentemente di una criticità che rientra in un più ampio ed articolato quadro di armonizzazione della rete di trasporto, e dunque non può essere risolto ad hoc dal Servizio Clienti.
Q44. Voglio cambiare il doppino telefonico, Quali caratteristiche deve avere?
A. Deve essere un cavo telefonico twistato con sezione 0,4 mm o (meglio) 0,6 mm. Il cavo utilizzato da telecom è chiamato CT1220.
___________________________________________________________________________________________________________
.

Sezione tecnica (solo 35b)

Q45. Con il 35b (alias “fino a 200 mega”) raddoppierò la portante, dato che vi è il doppio dello spettro utilizzato rispetto al 17a)?
A. 
No, le frequenze più alte sono anche le più attenuanti, per cui non allocano gli stessi bit possibili per la parte di spettro con frequenze più basse.

Q46. Sono distante xx metri/ la mia portante attuale è xx, che velocità raggiungerò con il profilo 35b?

A. Non è possibile da prevedere. In linea di massima basti sapere che ne trarrà vantaggio chi sarà più vicino al cabinet ed ENTRO 600 metri (ma più realisticamente entro i 400) dallo stesso. Oltre questa distanza non si noterà alcuna differenza, poco sotto di essa l’incremento sarà di poco conto.

Q47. Altre indicazioni sui vantaggi del 35b?

A.

  • Intanto è bene leggere l’articolo in cui si spiega, tecnicamente, cosa è il 35b (ed il resto dei profili fttc), così da comprendere il motivo per il quale non ci si debba aspettare “miracoli”. Lo trovate a questo link.
  • È utile consultare e leggere le descrizioni relative alle tabelle redatte da ironmark. Leggete con attenzione la situazione alla quale le tabelle sono riferite, dato che alcune trattano situazioni teoriche di assenza di diafonia, o attenuazione pari a 0, ecc…
    Le trovate qui: http://www.hwupgrade.it/forum/showpost.php?p=44812792&postcount=93841
__________________________________________________________________________________________________________
 Q48. C’è altro da sapere?
A. L’utente giovanni69 di Hwupgrade ha aggregato in un unico post molte informazioni utili estratte dal thread Tim VDSL. È bene dare un’occhiata anche lì http://www.hwupgrade.it/forum/showpost.php?p=44315960&postcount=82821 .
Indipendentemente dal 35b, tra le tabelle di ironmark ci sono altre interessanti indicazioni http://www.hwupgrade.it/forum/showpost.php?p=44812792&postcount=93841
***************************************************************************************
Il presente documento è stato creato con l’intento di essere quanto di più semplice da comprendere senza scendere troppo in dettagli tecnici. Le voci presenti derivano dalle conoscenze maturate dagli amministratori dei gruppi fb, da utenti del forum hwupgrade e dallo staff del sito https://www.ilpuntotecnicoeadsl.com/  Fate un salto anche da loro!
***************************************************************************************
Se avete suggerimenti su nuove voci da aggiungere o errori da correggere, sentitevi liberi di commentare. ***************************************************************************************
Aggiornato il 21/12/2018
Precedente F.A.Q. Fastweb Successivo Terminologia